Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

ENTI NO PROFIT E FONDAZIONI ABILITATE A PARTECIPARE ALLE GARE PER I SERVIZI DI ARCHITETTURA E INGEGNERIA

“Se passa la modifica all’art. 46 del codice degli appalti ci ritroveremo gli enti no profit e le fondazioni a partecipare alle gare di affidamento dei servizi di ingegneria e architettura senza alcuna garanzia economica e professionale per la parte pubblica. Così rischiamo di impoverire la nostra professione per cogliere una mera opportunità fiscale di vantaggio, con una evidente moltiplicazione dei casi di elusione se non addirittura di evasione fiscale". Lo dice il presidente della Fondazione Inarcassa, Franco Fietta.
 
 
 
"Ma ancora, non hanno strutture organizzative ed economiche adeguate ad affrontare contratti pubblici nel campo dei servizi di progettazione. Infine, c’è la questione tutt’altro secondaria della responsabilità professionale in caso di danni. Restano in piedi troppe criticità."
 
 
 
Serve allora un meccanismo di equilibrio della partecipazione degli enti no profit alle gare di appalto, introducendo la richiesta di requisiti specifici e adeguati obblighi fiscali e previdenziali, che
 
garantiscano la par condicio tra enti del terzo settore e noi operatori economici del secondo settore” conclude Fietta.
 
Leggi il Comunicato

Asset Publisher Asset Publisher