Internazionalizzazione: Perché No?

 

 

Il Dipartimento per l’internazionalizzazione della professione vuole offrire una panoramica delle opportunità di impiego all’estero e mettere a disposizione dei professionisti un sistema di sostegno che agevoli concretamente il processo di internazionalizzazione.

A favore dei professionisti registrati alla Fondazione Inarcassa saranno predisposti degli strumenti operativi per agevolare l’internazionalizzazione dei singoli nonché delle imprese da loro assistite: mediante la sottoscrizione di accordi di collaborazione, scambio con entità omologhe di Paesi esteri, con l’organizzazione di missioni internazionali di studio e attraverso corsi di formazione, per i professionisti che vogliano affacciarsi sul mercato internazionale.

 

News News

Indietro

N. 4 - "Obiettivo 2020" la nuova Newsletter Emirati Arabi Uniti

N. 4 - "Obiettivo 2020" la nuova Newsletter Emirati Arabi Uniti

In questo numero:

  • Expo2020 Dubai – i mezzi di trasporto e il treno Hyperloop
  • La presunzione di residenza fiscale
  • La business city di Dubai diventa anche virtuale
  • Il settore dell’Information Technology a Dubai
  • Intervista a Alessandro Maniero, mastro-decoratore dell’Hotel Armani all’interno del Burj Khalifa
  • Bandi e gare nell’area GCC - Project Manager a Expo 2020 scadenza 30/10/2019
  • Ottobre 2019 manifestazioni nell’area del GCC

 

Expo2020 Dubai – i mezzi di trasporto e il treno Hyperloop

Expo 2020, la prima Esposizione Universale in Medio Oriente, è ormai alle porte. Come è noto l’intera area espositiva sarà allestita in una nuova zona fieristica, di oltre 4 chilometri quadrati, chiamata “Dubai Trade Center-Jebel Ali”, free-zone divisa in 6 diversi distretti che sarà servita dai trasporti più innovativi al mondo. Expo 2020 sarà raggiungibile in primo luogo da tutti e 3 gli aeroporti della zona: il nuovo Aeroporto Internazionale Al Maktoum, meglio noto come il Dubai Word Central, il Dubai International Airport e l’Abu Dhabi International Airport. Altro mezzo di trasporto che potrà servire l’area dell’Expo è il classico servizio taxi, messo a disposizione sia dal Governo che da agenzie private. Il servizio autobus invece, altro mezzo che raggiungerà il sito dell’esposizione mondiale, è stato introdotto negli ultimi anni negli Emirati Arabi Uniti ed è ancora in pieno sviluppo. L’autorità dei trasporti di Dubai ha difatti approvato il progetto definitivo per la costruzione di nuove stazioni autobus pubbliche oltre al miglioramento di quelle già esistenti. Infine, la sfida più grande per gli Emirati è la realizzazione dell’Hyperloop, treno supersonico a capsule che cambierà la concezione del viaggio perché i tempi che si batteranno a bordo del mezzo saranno da record. Di rilevante importanza in questa opera è la partecipazione di una società ingegneristica italiana, impegnata insieme ad altre aziende, nella realizzazione e nello sviluppo della tecnologia ultrasonica. Per saperne di più

 

La presunzione di residenza fiscale

Quando si progetta di andare a lavorare in un paese straniero è necessario conoscere le norme che regolamentano il criterio di imposizione fiscale, oltre che nel paese in cui si andrà a porre la propria residenza futura, anche nel paese di origine in relazione alle attività svolte all’estero, soprattutto se il nuovo paese di residenza ha un sistema fiscale che può essere considerato di favore per il contribuente. Non è infatti sufficiente lavorare all’estero per essere certi di pagare le imposte esclusivamente nello stato di destinazione e non anche in quello di partenza. Quindi commissionare una valutazione sulla propria futura posizione fiscale ad un professionista esperto di tassazione transnazionale può essere utile per effettuare una pianificazione consapevole anche sotto questo profilo. Approfondisci qui

 

La business city di Dubai diventa anche virtuale

La Virtual Commercial City di Dubai è un progetto lanciato in questi giorni dal leader visionario Sua Altezza lo sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, per promuovere una continua innovazione nel governo e facilitare la crescita delle aziende e dei professionisti, sia a Dubai che a livello internazionale. L’iniziativa ha l’obiettivo di attirare oltre 100.000 nuove aziende: con la Virtual Commercial License, liberi professionisti e uomini d’affari in tutto il mondo potranno interagire tra loro o con le aziende con sede a Dubai, fare parte di una grande piattaforma di e-commerce regolamentata, affacciarsi a nuovi mercati e individuare nuove opportunità di investimento, il tutto senza necessità di risiedere fisicamente nell’Emirato. Leggi tutto

 

Il settore dell’Information Technology a Dubai

Dubai e gli Emirati vogliono affermare la loro leadership globale nell’innovazione anche attraverso la realizzazione di smart city imperniate su una tecnologia sostenibile, e che fornisca uno standard elevato della qualità di vita.

La realizzazione di una smart city offre opportunità di lavoro uniche per i professionisti dell’area tecnica, come pure per le start up innovative in quanto per raggiungere il loro obiettivo gli Emirati stanno implementando programmi di attrazione di talenti. Continua a leggere

 

Intervista a Alessandro Maniero, mastro-decoratore dell’Hotel Armani all’interno del Burj Khalifa

Sono numerosi i piccoli professionisti delle aree tecniche che, magari dopo alcuni anni di lavoro dipendente alle spalle, si mettono in proprio. È il caso del nostro intervistato Alessandro Maniero, mastro-decoratore arrivato a Dubai sette anni fa per decorare l’Hotel Armani all’interno del Burj Khalifa.

Una volta terminato il progetto ha deciso di rimanere a Dubai dove ha aperto un’azienda di tintura e decorazioni richiestissima da sceicchi ed emiri.

Dunque, grazie alla sua attività è in grado di portare negli Emirati quel valore aggiunto dei prodotti di arredo italiani, caratterizzati da un’elevata qualità e un grande prestigio. Approfondisci

 

Bandi e gare nell’area GCC - Project Manager a Expo 2020 scadenza 30/10/2019

Oltre ai tender banditi dai Governi e dalle Agenzie Governative dei paesi del Golfo, vi sono anche bandi e gare indetti da Enti istituzionali italiani, riguardanti soprattutto la prossima esposizione universale EXPO 2020 di Dubai. In questo quadro riveste un ruolo di grande importanza la procedura di gara aperta il 24 settembre 2019 da Invitalia – Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. – e che prevede l’affidamento dei servizi di project management a sostegno dell’Ufficio del Commissario Generale della Sezione per la partecipazione italiana ad EXPO 2020 – Dubai. Leggi tutto

 

Ottobre 2019 manifestazioni nell’area del GCC

Durante il mese di ottobre nell’area del Gulf Cooperation Council, ed in particolare a Dubai, si terranno numerose manifestazioni fieristiche ed eventi interessanti per i professionisti delle aree tecniche. In evidenza la 31° edizione della fiera “Saudi Build”, appuntamento chiave nel settore delle tecnologie per le costruzioni e dei materiali edili. Inoltre, in questo mese ampio spazio sarà dedicato al tema “green”, con eventi e convegni incentrati su: sviluppo tecnologico e design sostenibile; green economy; trattamento delle acque; energia e ambiente. Approfondisci